Se ti occupi di ristorazione devi avere un vero social media manager

Oggigiorno per tutte le attività di business, la presenza online è di importanza fondamentale soprattutto per chi opera nel settore della ristorazione, quindi per coloro i quali gestiscono un ristorante, una pizzeria, un bar, una piadineria, etc.  Il mercato è passato negli ultimi anni da una dimensione locale ad una globale. Infatti, oggi sul web e sui social media possiamo trovare ogni tipo di servizio e dialogare con i nostri clienti e potenziali clienti già prima che arrivino nel nostro locale. Gestire la tua presenza online è diventata di primaria importanza e non ci dobbiamo affidare e fidare del primo arrivato.

Come scegliere la persona giusta? Iniziamo a vedere chi è un social media manager.

Il Social Media Manager è una figura professionale che si rivolge alle aziende, alle organizzazioni o alle istituzioni…. Etc. etc. Si occupa principalmente di realizzare una strategia di comunicazione da mettere in atto sui principali social come Facebook, YouTube, Instagram, Twitter, ecc. Gli obiettivi di un Social Media Manager possono essere diversi, ad esempio migliorare l’immagine di una azienda, aumentare le vendite di un prodotto e altro… (fonte wikipedia)

Di sicuro è sconsigliatissimo affidarsi all’amico del figlio del vicino di casa o cose simili. Comunicare la presenza online riveste un’importanza fondamentale per la nostra immagine e quindi per il nostro locale. Perché sprecare una opportunità del genere?

Solo chi opera nel settore in maniera professionale potrà davvero attrarre nuovi e potenziali clienti al proprio ristorante ma soprattutto riuscire ad instaurare quel feeling continuativo con fan e follower e quindi fidelizzare i propri clienti.

Anche per chi opera nell’ambito della ristorazione, presidiare i canali digital e social dovrà essere un “must”, quindi un dovere se si vuole essere al passo con i tempi.

Cari ristoratori, ricordatevi che i vostri clienti e futuri clienti, quindi il vostro target di riferimento trascorre ore e ore su questi canali. Dovrete ripensare al vostro modo di approcciare questi nuovi canali in maniera differente. Dovrete essere in grado di programmare una vera attività editoriale e saper proporre sempre contenuti nuovi e accattivanti, evitando l’improvvisazione. Ecco per questo motivo dovete affidare questo tipo di attività ad un professionista.

Meglio un professionista o un ciarlatano?

A voi la scelta.

Un professionista che svolge con metodo e continuità questo tipo di lavoro saprà definire meglio, dopo una attenta analisi, la strategia migliore ed efficace per il proprio locale. Avrà sicuramente competenze di Design, almeno a livello basic, ma certamente sarà forte nel Copywriting e cioè saprà scrivere nella maniera più corretta nel definire post ed altre comunicazioni mirate in base al tipo di social. Inoltre sarà in grado di gestire ed interpretare, analizzando tutti i dati provenienti dalle condivisione, dai like e commenti vari.

Per finire, il bravo social media manager che dovrete scegliere, dovrà essere curioso ed aggiornato sugli ultimi sviluppi del settore per permettergli di sperimentare sempre nuove strategie per il vostro locale.

Conclusioni

Oggi, essere sui social è essenziale ed indispensabile. Presidiare i diversi canali da Facebook, Tripadvisor, Google +, etc. vorrà dire monitorare costantemente le varie recensioni che ormai chiunque può lasciare a nostra insaputa. Recensioni che possono essere positive ma che possono essere negative. Quindi ne va di mezzo della nostra reputazione online. Di questo parleremo in prossimo articolo.

 

Rispondi