Secondo la (Nota Ministero della Salute del 6 febbraio 2015)

Le informazioni sulla presenza di allergeni nei cibi
preparati può essere fornita ai consumatori attraverso diverse modalità:

  1. Verbalmente;
  2. Su Lavagne per iscritto;
  3. Sui Menu; CONSIGLIATOChiedici come fare
  4. Con Kit informativi (Book Allergeni); CONSIGLIATOChiedici come fare
  5. Sui sistemi tecnologici (“applicazioni per smartphone”, codice a barre, codice QR etc.); CONSIGLIATOChiedici come fare

 

In ogni caso è importante che, in ciascuna delle ipotesi sopra menzionate, le informazioni dovute ai sensi del Regolamento 1169/2011 risultino da documentazione scritta, facilmente reperibile sia per gli organi di controllo sia per informare i clienti, di cui il personale avrà preventivamente preso visione e conoscenza con contestuale approvazione per iscritto. In questo modo sarà possibile salvaguardare il menu che, per quanto sia il miglior strumento di comunicazione, per molti deve rimanere lo strumento per invogliare il consumatore al consumo piuttosto che per informarlo sul consumo.

Per una consulenza personalizzata
Contattaci...

Rispondi